martedì 20 gennaio 2015

E IL VECCHIETTO DOVE LO METTO?

Anziani in cifre

12,3 milioni
ultra 65enni presenti in Italia (Istat, 2012)
di cui: 
quasi 16 mila ultracentenari
pari all'uno virgola 3 per mille della popolazione
20 milioni
ultra 65enni presenti in Italia nel 2065 (proiezione Istat)
pari al 3,2 per cento di aumento annuo per 50 anni...
1,6 milioni
anziani in condizione di povertà relativa nel 2009 (Italia – Istat)
manca il dato e la proiezione aggiornata
647 mila
anziani in condizione di povertà assoluta nel 2009 (Italia – Istat)
idem c.s.
36 milioni
persone nel mondo affette da demenza (Adi, 2011)
va raportata con ciascuna realtà nazionale per capire le circostanze che determinano il dato macro e micro locale
66 milioni 
persone nel mondo che saranno affette da demenza nel 2030 (proiezione Adi, 2011)
il dato riferisce che è in atto un aserie di circostanze comuni che determinano la necrosi di cellule cerebrali
115 milioni
persone nel mondo che saranno affette da demenza nel 2050 (proiezione Adi, 2011)
idem come sopra
1 milione
malati di Alzheimer in Italia (Adi, 2011)
dato relativo
250  mila
persone malate di Parkinson in Italia (Aip, 2007) 
idem c.s.
oltre 2 milioni
anziani non autosufficienti (Italia - Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, 2011)
dato sociale
13.207
presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari in Italia al 31 dicembre 2009 (Istat, 2012)
2 milioni di anziani non autosufficienti diviso questo dati fanno 151 anziani in media per ricovero virtuale ma manca il dato di quanti esercitano la gestione dell'anziano in famiglia
429.220
posti letto nei presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari in Italia al 31 dicembre 2009 (Istat, 2012)
questo dato diviso il precedente indica 32 anziani in media per ogni centro quindi vuol dire che 151-32=191*13207=1.571.633 anziani sono gestiti in famiglia con grande risparmio statale
404.170
ospiti delle strutture residenziali in Italia al 31 dicembre 2009 (Istat, 2012)
di cui:
300 mila sono anziani con almeno 65 anni (il 74%), 75.868 autosufficienti e 225.182 non autosufficienti
80 mila sono adulti tra i 18 e i 64 anni (20%)
23 mila sono minori con meno di 18 anni (6%)
il dato riguarda aspetti sociologici
375 mila
anziani che lavorano in Italia nel 2010 (Istat)
il dato sembra insufficiente, e comunque va aggiornato al l'attualità

Nessun commento:

Posta un commento